Scheda - MusicArTeam

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scheda

Scuderia > Musicisti seconda parte (N-Z) > M. G. Scarzella Jazz Quintet
 

Maria Grazia Scarzella voce
Stefano Riggi sax tenore
Loris Tarantino pianoforte
Dino Cerruti contrabbasso
Rodolfo Cervetto batteria



Il quintetto, propone una rilettura in una calda atmosfera dei classici standard del jazz partendo dalla tradizione, attraversando lo swing ed il be-bop fino ad arrivare al periodo contemporaneo.
Il sound personale e caratteristico dei cinque componenti del gruppo si fonde in un repertorio vario comprendente brani di grandi autori e jazzisti tra i quali Gershwin, Ellington, Monk, Mingus lasciando spazio anche ai colori tipici della bossanova  ed ai classici dei compositori americani, in una miscela di coinvolgenti  ritmi e raffinate sonorità.

Maria Grazia Scarzella

Si avvicina alla musica all’età di 6 anni con lo studio del pianoforte  classico.

Nel 1990 consegue da privatista il diploma di Teoria e solfeggio presso il Conservatorio N. Paganini di Genova, e prosegue l’ attività canora iniziata da bambina entrando a far parte nel gruppo vocale Alta Marea composto da trenta elementi in qualità di corista e voce solista.

Nel 1993 consegue il 5° Anno di Pianoforte ed inizia lo studio della tecnica vocale con la cantante e pianista Danila Satragno.
Nel 1995, continuando gli studi di canto e pianoforte, sostiene l’esame di Storia della Musica e l’anno successivo quello di Armonia, sempre presso il conservatorio Paganini di Genova.
Nel giugno 1996 si avvicina al jazz, frequentando  un seminario di tecnica vocale ed improvvisazione jazz sotto la guida del sassofonista americano Paul Jeffrey e dei suoi collaboratori Giampaolo Casati, Maurizio Caldura, Piero Leveratto e Danila SATRAGNO.
Nel luglio dello stesso anno canta nella Rassegna Jazz di Cervo accompagnata dall’orchestra del pianista Riccardo Zegna.
Nel 1997 prende parte con un quintetto a suo nome alla Rassegna del Jazz tradizionale di Sori.
Nel ‘98 partecipa come corista e con alcune parti solistiche alla prima teatrale del musical "GERSHWIN INSIDE ME" al Teatro Comunale CHIABRERA di Savona insieme all’orchestra di Riccardo Zegna, replicato successivamente in diverse rassegne.
Dal 1999 al 2002 fa parte di un gruppo di jazz vocale, il "Paul Jeffrey Vocal Ensamble", diretto da Danila Satragno.
Nel 1999 e nel 2000 frequenta i seminari di musica jazz diretto dal sassofonista statunitense Paul Jeffrey presso  il Centro Musica Paul Jeffrey in collaborazione con la Duke University di Durham del North Carolina
Nel novembre dello stesso anno partecipa alla rassegna "Jazz emergente in Liguria", classificandosi con il suo sestetto "6-4-Jazz" (Six For Jazz) al primo posto ed al terzo posto con il "Paul Jeffrey Vocal Ensamble".
Nel maggio 2000 prende parte ad un musical sull’opera teatrale e musicale del compositore Kurt Weill.
Nel luglio 2000, sempre con il suo sestetto 6-4-Jazz, si esibisce al Festival internazionale del jazz tradizionale di Sori dividendo il palco con il noto pianista Rulph Sutton e la sua band.
Sempre nel 2000 prende parte in qualità di corista al tour italiano "Visto Cosi’" del cantante Mango.
Nel dicembre 2000 partecipa insieme al Paul Jeffrey Vocal Ensemble al musical "Musical Dream"  accanto al gruppo di danza Coreodanza, a Lorena Baricalla (prima ballerina de I Balletti di MonteCarlo) e a Marco Pierin (primo ballerino del teatro La Scala di Milano).
Nel 2001 frequenta la Master Class di foniatria tenuta dal dott. Franco Fussi e dal logopedista Giampaolo Mignardi a Caorle (VE) ed il seminario di tecnica e interpretazione vocale tenuto da Carl Anderson presso l’Associazione Kursal di Loano.
Dal 2002 entra a far parte del gruppo francese Hurricane Project (Alessandro Collina, Sebastien Adnot, Hervè Jean Michel e Thomas Galliano) con i quali si esibisce in diverse rassegne in Francia ed al Consiglio d’Europa di Strasburgo.
Nel 2003 e 2004 frequenta presso il Conservatorio Antonio vivaldi di Alessandria il corso di "Popular Music-Canto jazz".
Nel Luglio 2003 partecipa al festival jazz di "Cervo" (IM) con il "Modì Quintet".
Dal 2003 al 2006 svolge attività di docenza di canto moderno presso l’Accademia di Musica Ferrato-Cilea di Savona.
Nel 2004 partecipa in quintetto (con S.Riggi,R. Cervetto,D. Cerruti,L.Tarantino) all’ "Esposizione universale del Jazz" in Genova.
Nella stagione 2005-2006 fa parte del coro dell’Orchestra sinfonica Bartolomeo Bruni di Cuneo.
Nel 2006 partecipa al concerto "Jazz'n Soul" presso il Teatro Toselli di Cuneo, alla rassegna "Le emozioni della musica" presso la Pinacoteca civica di Savona e svolge una collaborazione all’attività concertistica del gruppo di musica etnica "Marlevar" e partecipa come corista ai concerti ed al disco "Un lupo in darsena" di Danila Satragno.
Nel 2007 si laurea in "Tradizioni musicali extraeuropee ad indirizzo afro-americano"presso il Conservatorio Ghedini di Cuneo ed attualmente svolge attività didattica e concertistica con diverse formazioni del Nord Italia.
Nel 2008,2009, 2010 e 2011  si esibisce in diverse rassegne e jazz club tra i quali l’Hotel de Paris di Montecarlo.

Stefano Riggi


Dopo alcune esperienze in ambito rock e rhythm & blues, si dedica allo studio del jazz nel 1991. Nello stesso anno entra a far parte della Bansigu Big Band di cui ora è direttore. Da allora sono moltissime le sue collaborazioni con alcuni tra i più prestigiosi artisti italiani ed esteri, tra i quali Louie Bellson, Jimmy Cobb, Billy Harper, Tom Kirkpatrick, Andrea Pozza, Riccardo Zegna, Rossano Sportiello, Pietro Leveratto, Aldo Zunino, Luciano Milanese, Alfred Kramer, Sandro Gibellini,
Alessio Menconi, Giampaolo Casati, Luca Begonia, Carlo Atti, Danila Satragno.
Insegna nella scuola del Louisiana Jazz Club a Genova e al Centro Jazz Torino.

Loris Tarantino

Inizia gli studi musicali all'Accademia di Musica da Camera di Alessandria, passando poi al Centro Jazz di Torino (studiando pianoforte con il M° Palmino Pia ed armonia con il M° Pino Russo); si diploma successivamente  in Pianoforte Jazz al CPM di Milano sotto la guida  del  M° Franco D’Andrea (pianoforte) ed il M° Tomaso Lama (armonia e arrangiamento); in seguito decide di approfondire il linguaggio classico con il M° Giorgio Vercillo, docente del Conservatorio di Alessandria, diplomandosi nella Sessione Estiva 2004. Nella Sessione Autunnale dello stesso anno si è diplomato con il massimo dei voti in Musica Jazz sotto la guida del M° Luigi Bonafede (tale votazione gli ha permesso di ricevere il "Premio Ghislieri" - XIV Edizione – Bosco Marengo).
Ha inoltre partecipato ai seminari "Il pianoforte del Novecento" del M° Sergio Perticaroli presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria, al Masterclass dedicato a M. Musorgskij – Quadri di un’esposizione presso il Conservatorio di Alessandria, al Corso di Perfezionamento Pianistico tenuto dal M° G. Vercillo presso il Circolo Amici Della Musica di Valenza e al Jazz Workshop di Avigliana con il M° Andrea Pozza.
Parallelamente all’attività didattica, svolge da diversi anni un’intensa attività concertistica in festival (Serravalle Outlet Jazz, Lanciano Terme, Biberach, Acqui Terme Jazz Festival) e jazz club (Alessandria, Asti, Vercelli, Ivrea, Genova, Savona, Bergamo, Milano, Bologna, Prato) in formazioni che vanno dal piano-solo, al combo, alla big band.
Sono da menzionare in questo ambito le collaborazioni con ospiti come Ferenc Nemeth, Giampaolo Casati, Fabrizio Bosso, Fulvio Albano, Sal Rosselli, Claudio Capurro, Alfred Kramer, Aldo Zunino, Piero Leveratto, Walter Paoli, Alberto Mandarini, Luca Calabrese, Inessa Nadirova, Danila Satragno, Ferdinando Faraò, Giovanni Falzone, Emanuele Cisi, Felice Reggio, Luigi Bonafede, Sergio Rigon, Gigi DiGregorio.
Nell'estate 2000 si è esibito con un quintetto di jazz-rock aprendo il concerto alessandrino del tour di Tullio De Piscopo.
Nello stesso anno ha suonato a Bologna in un quartetto di musica keltzmer e nel 2002 ha tenuto un concerto con il gruppo "4Quartet" a Biberach nell'ambito di uno scambio culturale fra Italia e Germania.
Nel 2001 ha partecipato al concorso musicale internazionale "Francesco Forgione" dell'associazione musicale "Dino Ciani" classificandosi primo nella sua categoria con l’esecuzione di brani di Chopin e Mozart.
Ha partecipato, come pianista e tastierista, alla realizzazione di 2 CD (suonando in uno di questi con lo statunitense Eric Marienthal, sassofonista della Chick Corea Elekrtic Band) registrati all’UltraSound Record ed editi da Bertolotti Editore.
Ha recentemente registrato alcuni video, disponibili su Internet,  per la rivista SM Strumenti Musicali, in cui l’obiettivo è quello di effettuare una recensione-test sui pianoforti digitali in fase di lancio sul mercato.
Ha partecipato, in qualità di studente, alle rassegne "Scatola sonora" ed "Entriamo nella casa della musica" organizzate dal Conservatorio "Vivaldi" e dedicate nel 2003 a M. Mussorgski con l’esecuzione di "Quadri di una esposizione". Come pianista della classe di Musica Jazz dello stesso Conservatorio ha suonato a Genova presso il Chiostro di S. Lorenzo, presso la Fiera di S. Giorgio di Alessandria, presso il Cinema Teatro Ambra di Alessandria; ha rappresentato (insieme al sassofonista Cristiano Tibaldi) il Conservatorio di Alessandria in un concerto tenutosi a Savona che aveva come ospiti Riccardo Zegna, Danila Satragno e Paul Jeffrey.
Dall’ottobre 2000 è stato insegnante di pianoforte e tastiere ai corsi di musica realizzati dall’Informagiovani del Comune di Alessandria e nel luglio 2003 ha tenuto un workshop di musica a ragazzi provenienti da Spagna, Scozia e Polonia; ha insegnato pianoforte jazz all’ Istituto Ferrato-Cilea di Savona, alla Scuola di musica di Casorate Primo e alla scuola di musica di Acqui Terme;
come insegnante di Educazione Musicale è stato docente presso l’Istituto Labor di Alessandria e, mediante l’associazione Oviglio Arte, ha insegnato presso le scuole materne di Masio e Oviglio e presso la scuola elementare di Oviglio.
Nell’anno scolastico 2003/2004 è stato pianista accompagnatore al corso di Canto Jazz tenuto dalla M° Danila Satragno presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria.

Dino Cerruti

Dopo anni di professionismo nell'ambito pop/rock, si avvicina al jazz approfondendo gli studi presso la "Scuola Jazz di Quarto"e continua la propria formazione con i maestri P. Leveratto ed A. Zunino. Parallelamente consegue il brevetto "fonico/sound ing."
Collabora con numerosi studi di registrazione, come bassista, contrabbassista, chitarrista, vocalist, programmatore ed arrangiatore per la realizzazione di brani di musica pop/rock, commerciale (cantautori italiani, brani dance), jingle pubblicitarie e realizza, con le rock band "T-LOCO" e "Wolf", alcune produzioni per il mercato tedesco.
Nel 1997 frequenta le clinics della Berkley School ad Umbria Jazz.
Nel 1998, in veste di compositore ed arrangiatore realizza (in collaborazione con il cantautore S. Vallarino - Dr Zibba) il progetto "Strade" con il quale ottiene diversi passaggi televisivi e radiofonici sulle reti Mediaset e Rai.
Nello stesso anno partecipa, (in collaborazione con il cantautore Emanuele Dabbono) in qualità d’autore ed arrangiatore, al festival di "Castrocaro Terme" qualificandosi al terzo posto con menzione della critica per il miglior arrangiamento.
Parallelamente prosegue la propria formazione frequentando seminari tenuti da musicisti, italiani e stranieri, di fama internazionale tra cui il contrabbassista statunitense C.Haden ed il bassista A. Caron.
Nel 1999/2000 è docente di Basso elettrico/contrabbasso alle clinics del sassofonista Paul Jeffrey presso le sedi di Cairo Montenotte (SV) e Caorle (VE) della "P.Jeffrey Music school" (dipartimento italiano della "Duke University Dhuram" North Carolina –USA).
Nel 1999, vince il concorso "Jazz emergente in Liguria" con le formazioni "64 Jazz" e "P.Jeffrey Vocal Ensemble" che si aggiudicano rispettivamente il primo ed il terzo posto.
Nel Luglio 2000 partecipa al festival jazz di Sori con la formazione "64 jazz".
Nell’Agosto 1999/2000 partecipa ad alcuni concerti al festival di "Cervo" (IM) dove è anche docente di basso elettrico /contrabbasso per le "Master class Jazz ".
Nel corso dell'anno scolastico 2001/2002 è docente, presso il liceo "Calasanzio" di Carcare (Sv),per i corsi di "Musica d'insieme".
Nell’Agosto 2001 partecipa al festival di "Cervo" (IM) con l’ensemble del pianista Riccardo Zegna nel progetto "Piccolo Valzer".
Nell’Agosto 2002 è assistente/collaboratore ai seminari di jazz "Les Jazz Alpes" organizzati da JARTAC presso Les Deux Alpes -Francia .
Nel Settembre 2002 è assistente/collaboratore ai seminari di jazz e danza organizzati dal comune di Loano sotto la direzione artistica del maestro R.Zegna.
Dal 2003 è docente, presso gli"istituti superiori ad indirizzo professionale ",dei corsi di "Espressività /propedeutica alla musica" istituiti dalla "Provincia di Savona"e presso le scuole elementari per i corsi di "informatica e musica"
Nel Luglio 2003 partecipa al "Pegli Jazz Festival" in trio con Alessandro Collina e Lorenzo Capello ed al festival jazz di "Cervo" (IM) con il "Modì Quintet".
Nel 2004 partecipa con il proprio trio("Profeta/Cerruti/Capello Trio") al festival jazz di "Cervo" (IM) ed in quintetto (con S.Riggi,R. Cervetto,M.G.Scarzella,L.Tarantino) all’ "Esposizione universale del Jazz" in Genova.
Dal 2003 è assistenze, presso il conservatorio"A.Vivaldi" di Alessandria,ai corsi di jazz.
Dal 2004 è assistenze, presso il conservatorio di Cuneo, ai corsi di laurea in "Vocalità Nord Americana"
Attualmente svolge attività didattica, oltre che privatamente, presso la scuola del Louisiana Jazz Club di Genova, l’ accademia musicale"Ferrato-Cilea"di Savona,la scuola di musica leggera "Matra"di Ovada (Al),la scuola comunale "T.Nicolini" di Albisola M.(SV), l’ accademia musicale"Ferrato-Cilea"di Savona,la scuola di musica leggera "Matra"di Ovada (Al).
Nel corso della propria attività ha suonato con: Riccardo Zegna, Andrea Pozza, Dado Moroni, Franco Cerri,Bob Mover, Carl Anderson, Bobby Dhuram, Tullio De Piscopo, Sandro Gibellini, Giampaolo Casati, Danila Satragno, Fabrizio Bosso, Alberto Mandarini, Alessio Menconi, Giovanni Falzone, Paul Jeffrey, Alfred Kramer, Luca Begonia, Claudio Capurro, Antonio Zambrini, Stefano Calcagno, Emanuele Cisi, Ferdinando Faraò, Sal Rosselli, Sergio Rigon, Gianluca Tagliazucchi, Walter Paoli, Fulvio Chiara, Joy Sen, Wally Allifranchini, Lucio Capobianco, Claudio Chiara …

Rodolfo Cervetto

Inizia lo studio della batteria sotto la guida del maestro M. Pistarino per poi proseguire con M. Sarpero ed E. D Imporzano che lo avvicinano al jazz. Per sviluppare un miglior linguaggio jazzistico negli anni ‘90 partecipa a seminari tenuti da J. Cobb, A. Heath,G. Cazzola, G. Capiozzo e B. Durham. Nel 1991 inizia a suonare nei gruppi del Louisiana Jazz Club ( Genova jazz band nella quale militavano tra gli altri G. Casati e R. Colombo, il guitar ensamble di A. Armanino e il Dany Lamberti group) ed in seguito con altri musicisti del circuito genovese.
Dal 1994 al 1995 suona con i Sigma , gruppo con repertorio dance e pop con i quali apre i concerti o accompagna storici cantanti della musica leggera italiana ( Little Tony, Bobby Solo, J. Fontana, T. Dallara, Mal, Don Baky, W. Goich, G. Vandelli e R. Roberts).
Nel 1996 entra a far parte dei Los Duendes , formazione capitanata da M. Galvagno dove affronta un repertorio latino americano e flamenco. Dal 1997 riprende le collaborazioni jazz ( tranne pausa nel biennio 1999-2000 dove torna a suonare con i Sigma e con i super power gruppo funky soul nel 2000-2) continuando lo sviluppo e la ricerca del proprio linguaggio avvicinandosi al free, al jazz europeo e alla musica classica.
Questo percorso lo porta a suonare in contesti molto distanti tra loro come dal trio d archi più voce ( entartete zeit) al free jazz o come dall orchestra sinfonica alla big band.
Suona in festivals, locali e teatri in italia e all estero( Francia, Germania, Svizzera, norvegia e Russia). Dal 2006 insegna batteria nel corso del Louisiana jazz school Dal 2005 è assistente ai corsi jazz del conservatorio Vivaldi di Alessandria.
Dal 2007 è assistente ai corsi jazz del conservatorio Ghedini di Cuneo.
Dal 2008 insegna batteria nei corsi della banda musicale di Sampierdarena Partecipa alle seguenti incisioni: Federica Tassinari Shades of black, Paolo & Giuly Well meet, Conte big band Wave con ospite P. Jeffrey. Carlo Milanese blues by chance, Andrea Celeste my reflection, 5AM con Gravish, Campagna,Collina e Peillon e di prossima uscita con De Scalzi e artrio con Cerruti e Tarantino, inoltre collabora con Silvestri e Leveratto per colonne sonore.
Attualmente suona nei seguenti gruppi : Kandinsky project con Leveratto, Maffi e Succi, Entartete Zeit con Bondanza, Leveratto, Izzo e Cabrera, Ata trio con Tacchini e Malnati, Cronostasi con Bondanza,Collina e Pellion artrio con Cerruti e Tarantino, Milanese quintet con Capurro, Milanese, Cattaneo e Malnati, 5Am con Gravish, Campagna, Peillon e Collina, NP big band, Rondo Veneziano.
Inoltre collabora con: Casati, Begonia , Milanese,Ferraiuolo, Mandarini, Satragno, Alderighi,Tassinari,Riggi, Sanguinetti e Conversano. Orchestra sinfonica di Savona diretta da Garbarino, Orchestra sinfonica di Alessandria diretta da Girardengo, Orchestra giovanile del jazz G. Conte diretta da Casati .
Ha suonato con i seguenti musicisti italiani: A Bonacasa,G. Cairo, N. DeLuca, M. Farao, D. Moroni, M. Rusca, R. Sportiello , F. Trullu, A. Zambrini, M. Zara, R. Zegna, P. Benedettini, R. Bonaccorso,N. Muresu, L. Garlaschelli, F. Bosso, E. Rava, C. Chiara, F. Reggio, M. Tamburini, F. Albano, E. Cisi, D aiello, S. di Battista, C. Marchini, B. Marini, F. Chiara, L. Capobianco, Invernizzi, Velotti,Moccia, S. calcagno, Castelli, Ferrario, Tomelleri, A. Menconi,R. Colombo, M. Tindiglia, E. Pinna, J. Villotti, C. Atti, F. Cerri, G Coscia, P. Conti,M. Vaggi,G. BAsso, C. Pastorino, G. Sanguineti , S. Guazzo, Micicche e altri.. E Stranieri: Ralph Sutton, George Masso, Red Holloway, Benny Golson,Martignon, S. Grant, Gary Bartz, Paul Jeffrey, lisa Pollard, Bruce Forman,bob Wilber, P. Horton, V. Horne,J.Williams, John Canady, Shawn Monteiro, rev.Lee Brown, Behia, Buster Williams,J. Golubev,Chassagnite, A. Gravish, D. Schachter, J. Faber, Candela, R. Perci, L. Olsson,grant Stewart, Martignon, Adam Rapa...


 
Torna ai contenuti | Torna al menu