Maurizio Galia - MusicArTeam

Vai ai contenuti

Menu principale:

Maurizio Galia

Scuderia > MusicArTicolisti

MAURIZIO GALIA è nato a Moncalieri il 28 Maggio 1963 e si è diplomato in Pittura
all’Accademia di Belle Arti di Torino sotto la guida di Francesco Tabusso, Enzo Sciavolino
e Sergio Saroni.
Dal 1982 egli lavora per varie agenzie e si é specializzato come grafico pubblicitario ed
illustratore per fumetti e libri.

FORMAZIONE MUSICALE:
Prevalentemente autodidatta.Dal maggio 1978 al maggio 1980 prende lezioni private di
Pianoforte e solfeggio dal Maestro Vincenzo Magiolo (scomparso durante gli anni ‘80)
Nel 1998 supera l’Esame alla SIAE come Compositore Melodista Trascrittore.

PRINCIPALI INFLUENZE MUSICALI:
Quasi tutto il “Progressive Rock” internazionale, con preferenze per i Pink Floyd, i
Genesis, i King Crimson e le principali bands italiane come PFM, New Trolls e Le Orme.
Decisivi nel suo stile anche Franco Battiato e Lucio Battisti.
Dal mondo Classico invece: W.A. Mozart, J.S. Bach, L. V. Beethoven. (con spiccata
tendenza a preferire il ‘700).

STORIA
La definizione esatta e onesta per Maurizio Galia come musicista è “Artista Amatoriale,
con approccio professionale” . Non possedendo una tecnica sufficiente ad essere collocato
come “Performer”, Egli ha sempre curato il suo aspetto di Autore di musiche e canzoni,
preoccupandosì più del risultato finale che della sua propria esecuzione dei brani.
Infatti, dopo aver formato la sua band nell’ottobre 1979, con i suoi fidatissimi Amici
Nicola Guerriero alla Chitarra, Enrico Testera al Basso e Aldo Leone alla batteria, si è
curato di eseguire tutte le parti di tastiera solo nei primi anni.
Dal 1990, ha preferito curare la scrittura dei brani. le parti vocali e solo parzialmente le
tastiere, lasciando molte di queste a Sergio Cagliero.
Non vogliamo dilungarci su tutti i cambi di formazione avvenuti negli AQUAEL, il gruppo
fondato nel 1979 e ancora esistente, ci limitiamo a ricordare che:
Nel 1995 Maurizio Galia comincia le registrazioni nel suo primo album solista.
Pubblicato nel 1997, autoprodotto e curando egli stesso la grafica di copertina con
l’ausilio di uno studio grafico, “Ziqqurat nel Canavese” verrà stampato in 1000 copie
e distribuito tramite i canali delle etichette indipendenti.
Questo disco riceverà lodi da “Ciao 2001”, “Mucchio Selvaggio” e da altre testate
musicali.
Nel 1999, Maurizio Galia registra in studio tre nuovi brani da aggiungere a del materiale
rimasto per anni in archivio. Nel 2000, sempre autoprodotto, pubblica in sole 200 copie
promozionali “Tanganica, il passato e il futuro”, sorta di antologia di materiale
vecchio e nuovo volto alla sola volontà di presentare se stesso come Autore.
Finalmente, nella primavera del 2004, Mauro Moroni della Mellow Records si interessa
alla musica di Maurizio Galia e pubblica il suo vero secondo album solista che era stato
registrato tra il 2001 e il 2003 con l’aiuto dei componenti della sua vecchia band; i già
citati AQUAEL.
Grazie alla buona reputazione della Mellow Records, il disco viene distribuito e venduto
in tutto il mondo, anche se in tiratura limitata.
Si moltiplica l’interesse e Maurizio Galia viene invitato a partecipare al tributo a Carlos
Santana in cantiere dalla Mellow Records, per cui registrerà un brano “Moonflower”, nel
2006 e relizzerà la copertina. Questo doppio CD vedrà la luce solo nel marzo 2010.
Nell’autunno 2008, Moroni e altri collaboratori convincono Maurizio Galia a ristabilire il
vecchio nome AQUAEL in tutte le sue produzioni, anche perchè quest’ultime erano state
fatte con l’ausilio di tutta la band.
Viene registrato “Murat Begins” il primo brano scritto interamente in Inglese da
Maurizio Galia e cantato magistralmente da Silvia Delfino. cantante torinese vivente a
Swindon in Inghilterra, dotata di una grande voce e una buona pronuncia anglofona.
Questo brano, che narra della storia del corsaro Turco Murat Raìss, dovrebbe essere
pubblicato all’interno di un disco concept chiamato “Pirates Tales” in un’imminente
pubblicazione dalla Cypher Arts di Los Angeles.
Si hanno notizie della preparazione di un nuovo album, ci sono molte cose nuove scritte,
ma nell’inverno del 2010, Mauro Moroni coinvolge nuovamente Maurizio Galia e i suoi
AQUAEL nella registrazione di una loro versione del brano “Run through the light” per
il prossimo tributo agli Yes della Mellow Records, “Tales from the Edge” previsto per
l’estate 2011. Ancora una volta Maurizio Galia cura la copertina e canta Silvia Delfino.
Le prossime mosse dovrebbero essere la ristampa con un’inedito di “Tanganica, il
passato e il futuro”
e una raccolta con inediti e brani del 1997 per evitare la ristampa
del primo disco solista “Ziqqurat nel Canavese” dal momento che tutto dovrà essere
sotto il marchio AQUAEL.

DISCOGRAFIA:
1997: MAURY E I PROMEMORIA
“Ziqqurat nel Canavese” MPCD1
(1000 copie - autoprodotto)

2000: MAURY E I PRONOMI
“Tanganica, il passato e il futuro” MPCDX
(200 copie- - autoprodotto - in ristampa privata)

2004: MAURY E I PRONOMI
“(Ec)citazioni Neoclassiche” MMP467
(800 copie - pubblicato da Mellow Records)
Verrà ristampato anche in vinile accreditato agli AQUAEL

2010: AA.VV.
“Guitars dancing in the light- A tribute to Santana”
MMP489 A/B
(2000 copie (?) - pubblicato da Mellow Records)

MAURY E I PRONOMI
presenti con “Moonflower (Flor D’Luna)”
Copertina di Maurizio Galia
2011: AA.VV.

“Tales from the Edge- A tribute to YES”
MMP(?)
(2000 copie (?) - in pubblicazione da Mellow Records)
AQUAEL
presenti con “Run through the light”
Copertina di Maurizio Galia

2011(?): AA.VV.
“Pirates Tales” in pubblicazione da Cypher Arts)

AQUAEL
presenti con “Murat Begins”
Copertina di Paul Whitehead

CONCLUSIONI
Non essendo la musica l’occupazione principale di Maurizio Galia, rimane però come fatto
inoppugnabile, l’interesse che hanno destato le sue canzoni e musiche nei più disparati
angoli del mondo. A richiesta è disponibile una rassegna stampa molto completa.
Però.....è altresì un dato di fatto che non si può parlare, nè di successo, nè di soddisfazioni
tali da indicare quella di Maurizio Galia, una vera e propria carriera discografica.
Ci troviamo davanti ad un autore passionale che ha avuto la fortuna di riuscire a pubblicare il proprio prodotto nell’ambito delle realtà indipendenti e quindi assolutamente insufficienti a dare reddito.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu